Informativa breve sui cookies
Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza, questo sito potrebbe usare cookie anche di terze parti. Chi sceglie di proseguire nella navigazione oppure di chiudere questo banner, esprime il consenso all'uso dei cookie.
Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy.

  • mokup niente STA scritto due

     Niente sta scritto è il nuovo progetto di Fondazione Fontana Onlus.

    Il documentario di Marco Zuin,  accompagnato da un libretto con riflessioni a cura di Piergiorgio Cattani, sarà disponibile a partire dal 30 novembre.

    Prenotalo per il tuo Natale 049.8079391 / 0461.390092

     

  • DSC 0456 resize

     

     Simona Atzori dona il suo 5x1000 a Fondazione Fontana onlus

    FAI COME  LEI!

    Codice fiscale: 92113870288

  • SDC slider 576x244

     

     

  • DSC 0454 resize 

     

     

    Fai come SIMONA ATZORI.

    Dona il tuo 5x1000 a Fondazione Fontana.

    Codice Fiscale: 92113870288

  • collage 3

     

    oltre 4000 Beneficiari dei progetti di cooperazione che  si ispirano ad un approccio comunitario e partecipativo.

     

     

     

     

    Quattro i paesi con i quali lavoriamo: Kenya, Ecuador, Bosnia e Israele

    Leggi l'articolo

niente sta scritto imm La vita riserva sorprese, anche positive: niente sta scritto.

NIENTE STA SCRITTO è il nuovo documentario di Marco Zuin prodotto da Filmwork per Fondazione Fontana Onlus.  Niente sta scritto non è un'altra storia di disabilità o di una malattia. Parla di guarigione, che va oltre il corpo fisico. È un film sulle possibilità, in cui l'unica via d'uscita è la consapevolezza di poter fare sempre qualcosa per gli altri. Il film entra nella vita di Piergiorgio Cattani, studioso e giornalista che da sempre convive con una grave malattia degenerativa, la distrofia muscolare di Duchenne, e in quella di Martina Caironi, l'atleta paralimpica con protesi più veloce al mondo. Le loro storie, pur non intrecciandosi mai, procedono parallele per dimostrare che è possibile aprire percorsi controcorrente, vincendo il rischio di emarginazione e di chiusura in se stessi. Il progetto è realizzato con il sostegno della Provincia Autonoma di Trento, ITAS Mutua e Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto e il contributo di Acustica trentina, Edizioni Centro Studi Erickson, Fondazione Zanetti Onlus e Karrell Srl.
  

GRAZIE A TUTTI COLORO CHE HANNO CONTRIBUITO ALLA REALIZZAZIONE DI NIENTE STA SCRITTO!  Per approfondire

 

 

 

Martina Caironi ancora oro alle paralimpiadi 2017, amica di Fondazione Fontana Onlus

thMARTINA CAIRONI,  atleta paralimpica, è vicina al Saint Martin e a Fondazione Fontana onlus e appoggia i programmi in Kenya, in particolare il programma per persone con disabilità.
Martina Caironi,  bergamasca classe 1989, amputata alla gamba sinistra dopo un incidente in moto avvenuto nel 2007, negli ultimi anni è diventata una stella dell’atletica. Oro nei 100m e nel lungo nei Mondiali di Atletica di Londra 2017, oro nei 100 a Londra 2012, ai Mondiali 2013 ha vinto due ori nei 100m  e ai Mondiali di Doha nel 2015 ha conquistato l’oro nei 100m  e l’argento nel salto in lungo. Portabandiera per gli azzurri alle Paralimpiadi di Rio Martina Caironi ha vinto l'argento nel salto in lungo e l'oro nei 100 metri T42.

Leggi l'articolo di Rai Sport

Pagina 1 di 2

5x1000 2

fondazione-fontana-logoword-social-agenda-logoimpresa-solidale-logounimondo-logo